Comune di San Pellegrino Terme

Si smonta l’ex albergo delle Terme «Fonte al sicuro» • Comune di San Pellegrino Terme

Provincia di Bergamo
Aggiornato il 14 Settembre 2012

Si smonta l’ex albergo delle Terme «Fonte al sicuro»


Si parte. Il gruppo Percassi ha annunciato per il martedì prossimo l’avvio dei lavori di demolizione del vecchio albergo delle Terme (l’edificio posto a monte, di più recente costruzione). Al suo posto, insieme al resto dell’albergo ristrutturato (costituito dagli spazi sopra i portici e dalla storica sala Bibite), sorgerà il nuovo centro termale di San Pellegrino, una moderna beauty farm che, per ora, escluderà le cure più tradizionali.

I lavori – l’allestimento inizierà domani – sono stati affidati alla Despe di Torre de’ Roveri, specializzata in interventi di questo tipo, che già nel 2008 demolì gli stabilimenti della Sanpellegrino di via Taramelli, dove ora si trova l’area cantiere che dovrà ospitare parcheggi e centro residenziale-commerciale. Di fatto si tratterà di una sorta di «smontaggio» del vecchio hotel. Sotto, infatti, si trova la falda acquifera da cui sgorga l’acqua San Pellegrino.

E proprio adiacente ai muri dell’ex hotel c’è la Sala bibite con la fonte storica e la spina dell’acqua per i residenti (ora spostata, proprio per l’avvio dei lavori). Per evitare possibili conseguenze, quindi, Gruppo Percassi e Sanpellegrino, che in alcune lettere al Comune, aveva manifestato preoccupazione per i lavori, si sono accordati da tempo su un intervento il più possibile chirurgico e non invasivo.

TRATTO DA “L’ECO DI BERGAMO ONLINE”

 

Di seguito le 2 pagine del giornale di domenica 09.09.2012 – Cliccare sulle immagini per ingrandire oppure scaricare il pdf a fondo pagina


Minoranze ancora contrarie. Il sindaco: ritardano i lavori!

Allegati

Comune di San Pellegrino Terme
V.le Papa Giovanni XXIII,20 -24016 San Pellegrino Terme (BG)
tel.0345 25011 • PEC CertificataFattura Elettronica
Codice fiscale/Partita IVA 00306690165
©2012-2022
Comune di San Pellegrino Terme
Tutti i diritti riservati
CookiePrivacy Policy
CreditsContattiLogin